I Calanchi sono rocce argillose. Sculture coniche di creta bianca che nel loro candore e silenzio, sulla costa, tra Palizzi e Capo Spartivento, disegnano un paesaggio unico. Il vino Calanchi 2017 Bio nasce qui, sullo sfondo di una natura che custodisce la sapienza di generazioni di contadini che da sempre, sulle colline, ha coltivato i vitigni che guardano al mare.

Denominazione: IGT Calabria

Varietà: Guardavalle 40% e Chardonnay 60%.

Zona di produzione: Località Capitano Ziccone – Palizzi (RC).

Altitudine: 200 metri sul livello del mare ad ovest del Capo Spartivento.

Vigneto: Piccoli terrazzi con esposizione a sud-est. Il sistema di allevamento è il guyot, con una densità di circa 6.300 piante per ettaro su terreni sabbiosi argillosi. La resa è di circa 70 quintali per ettaro.

Vendemmia: La raccolta dell’uva avviene manualmente, in parte i primi di agosto ed in parte a metà settembre.

Vinificazione: Le uve, dopo una leggera pigiatura senza diraspatura, vengono sottoposte ad una pressatura soffice. Segue una defecazione statica e la conseguente estrazione del mosto pulito.
Con l’introduzione di lieviti selezionati, si avvia la fermentazione alcolica a temperatura controllata.

Maturazione: A fine fermentazione, il vino si affina sulle fecce fini e matura in serbatoi di acciaio inox, prima di essere imbottigliato.

Il Vino: Si presenta con un colore paglierino delicato. L’aroma è intenso, con sentori floreali di ginestra e sfumature di bergamotto. Al palato la freschezza è bilanciata dall’alcol, e si completa con una buona struttura ed un’ottima persistenza.

Abbinamenti: Ottimo con molluschi, crostacei e piatti a base di pesce. Ben si abbina con formaggi freschi.

Temperatura di servizio ideale: Tra 10° e 12° C.

Gradazione Alcolica: 13%.

Volume Nominale: 75 cl.

Riconoscimenti

 Il Vino Calanchi Bianco di Terre Grecaniche è stato selezionato dalla Guida Slowine per le Edizioni 2015, 2016, 2017 e 2018


Loading...